Il Manuale della Ceramica, recensione del libro

0

Il Manuale della Ceramica”, titolo originale “The Potter’s Manual”, di Kenneth Clark, è un testo del 1983 destinato soprattutto ai ceramisti, siano essi artisti o artigiani, che amplia i metodi e le tecniche presentate dallo stesso autore nei suoi testi precedenti nel campo delle creazioni in ceramica.
Kenneth Clark fa risalire a Picasso e alla sua presenza a Vallauris un cambiamento di vedute riguardo all’arte ceramica che ha portato innovazioni nello stile e nelle tecniche di realizzazione e di produzione e che lo hanno indotto ad aggiornare i contenuti della manualistica relativa a questa forma di espressione.

Immagine del libro Manuale della Ceramica

Copertina Manuale della Ceramica

INDICE ARTICOLO - Il Manuale della Ceramica, recensione del libro

Materiali, tecniche e colorazioni nel Manuale della Ceramica

Vengono pertanto contemplati nel testo materiali, tecniche e modalità di colorazione estremamente vari; l’intento è di essere il più possibile esaustivo nonostante il contenuto numero di pagine e di fatto l’autore riesce pienamente a raggiungere il suo scopo: questo testo si rivela così un piccolo gioiello per ogni ceramista.
Unico difetto dell’edizione italiana: i caratteri sono davvero piccoli e possono creare qualche difficoltà a chi soffrisse di qualche problema alla vista.

Immagine della sezione degli utensili per la ceramica nel libro Manuale della Ceramica

Utensili per la ceramica nel libro Manuale della Ceramica

I temi affrontati nel Manuale della Ceramica

I temi vengono affrontati con ordine: dalla varietà delle terre, che possono anche essere autoprodotte a partire da una serie di materie prime, alle tecniche di realizzazione, dalla decorazione alle differenti tipologie di forno, dall’attrezzatura alle norme di sicurezza e ai consigli pratici: ogni fase del mestiere viene indagata e spigata con ordine e chiarezza.

Numerose foto a colori e in bianco e nero e molti disegni esemplificativi corredano le spiegazioni delle varie fasi della lavorazione contribuendo ad offrire un manuale pratico ed efficace in grado di aiutare il ceramista e di fornire valide risposte anche a coloro i quali, pur non realizzando in prima persona opere personali, siano interessati ed appassionati a questa forma d’arte e curiosi di scoprirne i segreti.

Immagine delle pagine dei vasi colorati nel libro Manuale della Ceramica

Vasi colorati nel libro Manuale della Ceramica

Precisione nelle spiegazioni del Manuale della Ceramica

L’autore è estremamente preciso nei suoi insegnamenti: non trascura l’importanza né le tecniche dell’impasto, fa chiarezza riguardo alla scelta della terra per il fine che si desidera ottenere, affronta le tecniche di lavorazione a mano, con colombini, ad intreccio, al tornio, con stampi e per colaggio.

Le stesse didascalie delle immagini, evidenziate spesso tramite frecce collegate alla figura stessa e quindi immediatamente visualizzabili, sono già di per sé spiegazione e schema chiarificatore: in questo modo vengono esemplificate la complessità del tornio e la funzione delle dita nella creazione di una forma, ossia ciò che a prima vista avrebbe potuto sembrare troppo mobile ed inafferrabile per essere racchiuso in un libro.

Immagine della sezione di come fare i coperchi in ceramica con il Manuale della Ceramica

Come fare i coperchi spiegato dal Manuale della Ceramica

Guida indispensabile per chi decide di acquistare un forno è la parte relativa alle varie tipologie di quello che si rivela un investimento costoso ed essenziale per ogni ceramista: Clark analizza le potenzialità e i limiti di forni elettrici, a gas, a legna; mostra inoltre quali accessori sono necessari e quale è la loro funzione e fornisce tempi e temperature di cottura per il biscotto e per lo smalto.

Immagine del libro Manuale della Ceramica su come usare i forni per ceramica

Guida sull’acquisto e sull’uso dei forni per ceramica

I colori, i pigmenti e gli smalti nel Manuale della Ceramica

Il capitolo che personalmente ho amato di più, e che maggiormente torno a consultare quando ne ho necessità, è la parte che riguarda i pigmenti e gli smalti.
A questo proposito l’autore fornisce le più accurate spiegazioni riguardo alla composizione dei colori, fornendo formule per creare i propri smalti a partire dai componenti di base.
Credo che, anche qualora si decidesse di acquistare smalti già pronti, capire la composizione dei materiali che si stanno impiegando sia comunque fondamentale per farne un uso corretto e per valorizzarli nella colorazione e nella cottura.

Immagine nel libro Manuale della Ceramica su come fare i colori

Come fare i colori spiegato dal Manuale della Ceramica

Un testo di valore, insomma, sia per le spiegazioni rese il più possibile semplici sia per la scelta di non nascondere nulla: ciò che infatti veniva fatto un tempo e che in molti casi avviene ancora oggi, ossia l’occultare tecniche e soprattutto formule relative al colore, in Clark non si verifica mai.
L’ autore stesso nella prefazione si esprime così: “La totale mancanza di segretezza circa le informazioni su materiali e tecniche è qualcosa di molto positivo”.

================================================================
Leggi anche gli altri articoli del blog di Terra Accesa
================================================================

INSERITO IL: 13/02/2018
AGGIORNATO IL: 30/07/2018

Condividi.

Lascia una risposta

Scroll Up

Questo sito si avvale di uso di cookie tecnici e di terze parti necessari al funzionamento e utili per tutte le finalità illustrate nella Informativa estesa o Cookies Policy. Se vuoi avere maggiori informazioni per proseguire nella navigazione di Terra Accesa oppure negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookies, consulta la Cookies Policy che segue. Cliccando su Accetta acconsenti uso dei cookies stessi Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi